Seleziona

Marmo alleggerito

descrizione ed utilizzo

indietro<<

Cosa è il marmo leggero

Il prodotto da noi denominato “marmo leggero” è un materiale composito costituito da pietra naturale e Honeycomb (celle di alluminio racchiuse in tessuto di vetro impregnato), materiale quest’ultimo con ottime caratteristiche di resistenza unite ad un’estrema leggerezza, che trova largo impiego nel settore aeronautico. Il marmo e l’Honeycomb vengono incollati tramite colle epossidiche bicomponenti che garantiscono un’ottima tenuta attraverso macchinari che creano il “sottovuoto”, in modo da distribuire meglio i collanti ed eliminare la presenza di aria che potrebbe indebolire la struttura del pannello.

 

Marmo_leggero_sez_didascalia

 

Il marmo leggero è un prodotto molto versatile ed ha, rispetto al marmo tradizionale, ben poche limitazioni di utilizzo. È infatti possibile ottenere lastre fino alle dimensioni di 3100×1500 mm, dunque ben oltre i formati “standard” delle lastre tradizionali presenti sul mercato. Per quel che riguarda invece gli spessori si ha la possibilità, in base alle proprie necessità progettuali, di determinare sia lo spessore del marmo, che normalmente è di 5 mm, che quello dell’Honeycomb, le cui celle possono andare da uno spessore minimo di 5 mm ad uno massimo (per taluni produttori) di 100 mm. È bene precisare che un’altra variabile da tenere in considerazione è il diametro delle celle esagonali in alluminio dell’Honeycomb, le quali, come si può facilmente intuire, più piccole sono e più resistenza garantiscono.

La nostra azienda ha acquisito negli anni un’esperienza in grado di orientare e consigliare eventuali progettisti nella scelta più adatta alle loro esigenze in quanto la particolarità e l’unicità dei progetti legati al settore lapideo e le variabili rappresentate da tipi di materiali, spessori ed utilizzo finale rendono ogni progetto a sé stante.

 


 

Dati Tecnici

Esempio per pannello di 25 mm di spessore (5 mm marmo + 20 mm Honeycomb)

 

a) Peso:  

16 kg/mq

b) Resistenza alla compressione:

(ASTM-C 365) 33,8 kg/cmq

c) Resistenza alla flessione:

(ASTM-C 393)  1350 kg/mq

d) Resistenza ai carichi concentrati:

(Punzone DIN 30 cmq)  240 kg

 


 

 

Utilizzi ed applicazioni

Il Marmo leggero può trovare, salvo alcune rare eccezioni, gli stessi impieghi del marmo tradizionale. Le maggiori lavorazioni necessarie al suo ottenimento ed i conseguenti costi ne indicano però l’utilizzo in ambiti nei quali la riduzione del peso diventa una necessità prioritaria, dunque i suoi principali campi di utilizzo sono i seguenti:

  • Rivestimento di mobili
  • Settore navale (yachts)
  • Settore aeronautico
  • Tavoli
  • Consolle
  • Rivestimenti di ascensori

Come si può immaginare, vista la particolarità di queste applicazioni, difficilmente il cliente richiederà una semplice “lastra” di marmo alleggerito, come nel caso del marmo tradizionale, ma prodotti complessi nei quali la produzione del pannello composito rappresenterà solo una delle parti del processo produttivo.

La nostra azienda è in grado, grazie al suo know-how ed alle sue maestranze, di produrre questi elementi complessi nei quali, attraverso particolari lavorazioni ed incollaggi, si otterranno dei prodotti finiti che simulino prodotti tradizionali a “massello”, con tutti i vantaggi derivanti dall’utilizzo del marmo leggero.

 

ProfiliAlcune tipologie di lavorazione

 

Esempi:

 

1) Espositore in marmo alleggerito con Honeycomb a 3 cm di spessore come elemento strutturale, rivestito con 5 mm di Pietra Luna levigata per lato.

espositore_tot_sol_bord

 

 

2)  Particolare di incollaggio  a 45° di pannelli in Onice Miele alleggerito di 20 mm di spessore (5 mm onice + 15 mm Honeycomb) su struttura in legno di tavolo. In primo piano è possibile apprezzare il particolare della costa con il bordo incollato per creare l’effetto a “massello”.

IMG_4554

 

 

3) Pavimento intarsiato per yacht in Rosa Portogallo, Golden Spider ed Onice Rosa di spessore 18 mm, composto da 5 mm di marmo su pannelli in Honeycomb da 13 mm.

2 041

 

 

4) Particolare di pedana in travertino con incollaggio a 45°. I pannelli hanno spessore totale 10 mm (5 mm travertino + 5 mm Honeycomb) rinforzati con supporti angolari (non visibili).

Travertino_2

 

 

5) Consolle per bagno realizzata in Onice Miele alleggerito. È possibile apprezzare il perfetto effetto a “massello”, cogliendo la realizzazione tramite pannelli di marmo alleggerito solo osservando i fori eseguiti per gli scarichi dei lavabi soprapiano che verranno installati.

consolle

Loading